DJ KAOS

In principio furono i Terranova, con i loro suoni a metà tra elettronica europea ed hip-hop statunitense, ad allietare le nostre orecchie quando nel ‘97, da illustri sconosciuti o quasi, diedero alla luce probabilmente il “DJ Kicks” più coinvolgente e sensuale della lunga, esclusiva lista. Mente (e piatti) di quello splendido collettivo berlinese risponde al nome di Dennis Kaun aka Dj Kaos, semplicemente Kaos  per gli amici o per i fortunati avventori del Cookies di Berlino, del Culture Club di Gent e dell’APT di New York.), clubs “residenziati”  dal Nostro.

Dopo quasi un decennio passato a deliziarci con i Terranova, Dennis produce nel 2005 il suo primo lavoro da solista, Hello Stranger, per l’etichetta berlinese K7. Avviso completamente spassionato: se non siete in possesso di Hello Stranger, interrompete ciò che state facendo, prendete la giacca più bella dall’armadio, portafoglio, chiavi di casa (se avete tempo mettettevi anche un paio di scarpe pulite e datevi una pettinata) ed uscite a comprarlo. ORA!!! Hello Stranger infatti altro non è che uno dei più completi ed elettrizanti album elletronici usciti nell’ultimo decennio. Per capolavori funkeggianti come Now and ForeverMy Reputation dovremmo ringraziarlo ogni mattina quando ci svegliamo, fare colazione e poi ringraziarlo ancora; un pezzo come “Feel like I Feel”, invece, dovrebbe essere semplicemente insegnato in tutti i licei dell’emisfero al posto di religione.

Con questo album (che vede partecipazioni autorevolissime: dall’onnipresente Erland Oye a Matt B. Safer dei Rapture), Kaos inaugura una sua nuova impostazione maggiormente orientata verso suoni di matrice techno ed italo senza però perdere l’eleganza primordiale dei suoi Terranova.
Dopo aver prodotto nel 2006  il 12” Celebral Tremolo con la ultra trendy etichetta francese Kitsune, quest’anno Kaos ci regala un nuovo singolo dal titolo “like thissss” per la Astro Lab Recording (altra etichetta made in France): E qui il french touch si sente eccome! altro che quello tanto sbandierato dai vari Daft Punk & Co. e poi cestinato e rinnegato dopo i primi billioni guadagnati. Like thissss è un funk quasi soul nella sua eleganza, con un basso ipnotico che ti entra talmente nel cervello da dover chiamare l’esorcista per farlo uscire, o almeno provarci.

http://www.myspace.com/kaosoak

DISCOGS

exe-cute

sewing your page