CULOE DE SONG

Cluoe de Song Lanificio 159 roma

Quando nel 2008 Culolethu Zulu, aka Culoe De Song, arrivò a Barcellona con un volo diretto da Durban, in molti capirono che quel diciottenne dall’aria schiva, poteva diventare qualcosa di più del più giovane studente della prestigiosa “Red Bull Music Academy”.

Culoe, poco più che diciannovenne, è ormai unanimemente considerato l’enfant prodige della deep –house mondiale;  dopo aver shockato il pubblico del Sonar by Day con uno dei miglior set dell’edizione 2009, l’ unica missione del ragazzo è diventata quella di portare le epiche vibrazioni della sua musica in ogni angolo del mondo.

E’ targata 2009 l’uscita per la tedesca Innervisions, l’ etichetta uber-cool che ospita artisti come Dixon, Ame e Henrik Schwarz, del suo acclamato EP “The Bright Forrest”, dove riversa gli spiriti della foresta nera in una House profonda e sporcata dalle percussioni, catapultata direttamente nel nostro mondo da una dimensione fantastica e a noi ancora ignota.

“The Fallen Siren” uscita il 30.09.09 sulla giapponese Mule Musiq, rappresenta invece la sua ultimissima fatica produttiva; 9 epici minuti di afro-beats che devasteranno il cuore dei più sensibili. Attendiamo a breve fiduciosi il suo primo album…

DISCOGS

exe-cute

sewing your page